I pericoli delle zecche

È davvero un segno di spunta?, che si attaccherà alla nostra pelle, può fare "qualcosa" di sbagliato? -ovviamente, che tale, anche se non tutti. C'è anche, purtroppo, la via della diagnosi, quale segno di spunta è "pulito", e quale è infetto – che è davvero pericoloso. E che creazione è?

È un artropode dell'ordine degli acari e degli aracnidi. Nel nostro paese, il cosiddetto. zecca di cane (ha un bel nome in latino: ixodes ricinus), vive principalmente nelle foreste decidue umide (olchy, querce, buki, nocciola, betulle) e misto. Le femmine sono più grandi, lunghezza circa. 4 mm (dopo essere stati annaffiati con il sangue, possono allargarsi a 12 mm). Il maschio è di circa 2-2,5 mm. La femmina dopo aver bevuto sangue (umano, mucche, cavallo, cane…) fa le uova e… muore. Il fatto che una zecca sia entrata nella nostra pelle (testa, collo, indietro, intorno alla vita, gambe) è impercettibile, Inoltre, forare la pelle e bere sangue non provoca il minimo dolore. Lui è spesso, che non sappiamo affatto del fatto, che "abbiamo ospitato” una tale creatura, che, dopo aver bevuto sangue, ci lascia quieti come è venuto. Poi i sintomi della malattia (pelle o peggio – cerebrale) è molto difficile relazionarsi con la vera causa. È altrettanto spesso, tuttavia, che vediamo un segno di spunta in una forma… un "grumo" nero e bluastro che sporge dalla pelle, non rimovibile con le unghie o le unghie! A volte aiuta a rivestirlo effettivamente di olio ("soffoca") – questo lo rende facile da rimuovere, ma in effetti è comunque troppo tardi, perché i germi in esso contenuti sono entrati nel nostro sangue subito dopo che la zecca è stata perforata nella pelle. Quindi che tipo di malattie può trattarci un bambino così piccolo??

• Borrelioza – è causato dalla spirocheta di Borrelia Burgdorfer, è stato rilevato nella città di Lyme (stati Uniti), w 1982 anno.

• Tularemia – è causato da Francisella tularense.

• Brucelloza – causata da Brucella melitensis o abortus.

• Encefalite da zecche – sono causati dal cosiddetto. arbowirus.

Esistono anche altre specie di zecche. Uno di questi si verifica principalmente a est della Polonia (taiga tick) e porta il cosiddetto. encefalite primaverile-estiva, che non ci è ancora arrivato.

Un'altra specie – molto pericoloso -(La zecca di Anderson) si verifica solo negli Stati Uniti, nelle Montagne Rocciose e con la sua stessa saliva può paralizzare i muscoli umani e ucciderli. Trasporta anche germi dannosi che attaccano le meningi e il cervello.

Quanto alla "nostra" zecca canina – Salterò i problemi di brucellosi, tularemii (malattie non comuni, ben noto ai veterinari, che li catturano principalmente da bestiame o animali domestici) e meningite, fortunatamente rare, ma con un andamento pericoloso e una prognosi seria.

Quest'anno, una minaccia, purtroppo, chiaramente aumentato, soprattutto nel nord-est della Polonia.

I colleghi che si recano in Masuria e nella regione di Suwałki dovrebbero consultare la stazione Sanepid, sull'opportunità della vaccinazione contro la meningite virale. Le aree in cui sono presenti le zecche sono generalmente ben note nelle stazioni Sanepid "locali". Quindi fate molta attenzione (descritto sotto) assume notevole importanza.

D'altra parte, un cambiamento "after-tick" abbastanza comune” l'infezione da Borrelia si manifesta con lesioni cutanee?. Il più comune di questi è l'eritema cronico che si insinua rapidamente dal punto di inserimento della zecca in modo circolare, aumentando uniformemente il diametro da una dozzina a venti diversi centimetri. La caratteristica più caratteristica di questo eritema è il suo bordo rosso vivo, leggermente rialzato sopra la pelle e al suo interno una "torta" rosa-rossastra molto più chiara. Le condizioni generali del paziente sono buone, non ci sono grosse lamentele, non c'è febbre. Raramente alle nostre latitudini, la borreliosi provoca sintomi di irritazione delle meningi e del cervello a partire da ca. al quarto-ottavo giorno di lesioni cutanee.

La seconda forma di lesioni cutanee è la forma nodulare formata nel sito di iniezione della zecca. Il nodulo è rosso glauco, abbastanza morbido, ben delimitato dai dintorni, raggiunge il diametro 2-3 cm. Dura per mesi se non trattata, e le ghiandole linfatiche circostanti si ingrossano.

La terza forma di borreliosi cutanea è chiamata. dermatite atrofica delle estremità, più spesso quelli inferiori, con l'occupazione di vaste aree sotto forma di rossastro, macchie irregolari. I cambiamenti sono molto persistenti, portare all'atrofia della pelle (carta velina spiegazzata).

Gli arti superiori sono interessati solo fino ai gomiti. La diagnosi è confermata da speciali reazioni sierologiche nel sangue (il livello di anticorpi contro Borrelia spirochete). Il trattamento si basa sull'uso di antibiotici: Augmentin o amoxicillina, doxiciclina, davercinu o rulidu, o zinnat o cefataxime. Una decisione dettagliata deve essere presa da un dermatologo. La forma di eritema strisciante è la più veloce da trattare (10-14 giorni), altri richiedono un trattamento da 6 fare 8 settimane.

Come evitare "l'intrusione" di una zecca nella nostra pelle?

Non esiste un metodo al cento per cento. Tuttavia, è consigliabile evitare le aree con una probabilità particolarmente elevata di "catturare" una zecca:

un) non impostare un sito sotto ontano o nocciola,

b) non "guadare" il boschetto frondoso,

c) non sostare sotto un albero a foglie caduche durante la pioggia, ecc..

Questo è dovuto al fatto, che la zecca non voli, e quindi deve ricadere su di noi dall'alto. Ha senso, ovviamente, indossare la tuta con il cappuccio abbastanza stretto intorno al viso e sotto il mento. Alcune persone raccomandano vari deterrenti (particolarmente profumato) ma io penso, che la loro efficacia è trascurabile. Quindi possiamo piuttosto contare su un colpo di fortuna, soprattutto nella stagione calda e nelle notti calde, quando siamo vestiti con leggerezza light. Il nostro stalker ci "traccerà" con il suo termosensore, anche a lunga distanza, o altezze, e può arrivare inosservato.

Finale, una domanda piuttosto importante: se iniziare subito il trattamento con uno degli antibiotici se si trovano zecche nella pelle? Le "pareri degli studiosi" sono divise su questo punto. La maggior parte crede, che fino al minimo, anche il minimo arrossamento della placca periferica della pelle intorno all'iniezione appare injection – siamo in attesa. Non appena appare e si ingrandisce, iniziamo il trattamento secondo il set dato, per esempio.. aumentante in quantità 3 x dz. po 1 tavolo. (ogni 375 mg) applicandolo almeno da 10 giorni. Lubrificare la lesione cutanea con qualsiasi farmaco non ha senso. Il trattamento antibiotico non previene l'encefalite virale, d'altra parte, può prevenire la complicazione meningea borreliana.

Buona fortuna nelle settimane estive.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *