Test antidroga

Quindi una domanda interessante potrebbe essere, quale sarebbe il destino delle droghe popolari e ampiamente utilizzate?, se fossero stati sottoposti al giudizio della FDA oggi. Il primo farmaco che è stato progettato scientificamente è stato salvarsan, le cui proprietà come farmaco efficace contro la sifilide sono state scoperte in 1909 roku Paul Ehrlich. Questa malattia è il risultato di un'infezione con la spirocheta (batterio tipo cavatappi Trepomena pallidum) dopo un contatto sessuale. Ehrlich ragionava, che dovrebbe essere possibile trovare un veleno in grado di uccidere i batteri che circolano nel sangue del paziente senza danneggiarlo. Lui ha fondato, che i composti di arsenico possono fare il lavoro, così ha iniziato a sintetizzarli e a testarli su conigli infetti. La preparazione contrassegnata dal numero si è rivelata efficace 606, il famoso salvarsan. Ehrlich è stato un grande successo, e l'umanità si è liberata della piaga della sifilide. Il successo di Salvarsan lo ha dimostrato, cosa può fare la chimica.

Oggi, però, nessuno oserebbe sottoporre il salvarsan alla procedura di legalizzazione a causa dell'arsenico che contiene. Anche se qualcuno lo facesse, tenendo conto dell'efficacia della misura, La FDA non avrebbe dato l'approvazione sulla base del fatto, i composti dell'arsenico sono cancerogeni, quindi rientrano nella cosiddetta clausola di Delaney in aggiunta in 1958 anni di emendamento a US Food, Legge sui farmaci e sui cosmetici. Lei trova, che non si deve consentire l'uso di una sostanza chimica che provoca il cancro nell'uomo o negli animali.

Un'altra famiglia di farmaci, che oggi andrebbe perso, ci sono oppiacei, perché creano dipendenza. Anche l'aspirina sarebbe nei guai, perché provoca emorragie interne. Inutile dire, che le medicine naturali, come le erbe, non supererebbe mai i test obbligatori per i farmaci di derivazione chimica. Prima di tutto, contengono migliaia di composti, tra le quali ci sono sicuramente anche sostanze cancerogene.

La più grande svolta nella medicina moderna è legata alla scoperta di una relazione relativamente semplice, penicilline. Il talidomide è stato scoperto troppo presto, e questo ha funzionato a suo svantaggio. Anche la penicillina è stata scoperta troppo presto, tuttavia, a beneficio del futuro del farmaco. Penicillina, una sostanza che uccide alcuni batteri, è prodotto da muffa. Se non fosse per la seconda guerra mondiale, non sarebbe mai stato approvato per l'uso umano, perché non supererebbe i test di base – perché la penicillina uccide i porcellini d'India. Ma a causa delle circostanze del tempo di guerra, iniziò ad essere utilizzato e, di conseguenza, salvò la vita a milioni di persone.

Forse sarai contento, informazione, che oggi le cavie sono raramente usate come "cavie".”. Queste sfortunate creature hanno molto in comune con gli umani, data la loro fisiologia e la loro incapacità di produrre vitamina C.. purtroppo, è abbastanza facile ucciderli. Le diossine li uccidono, uccide la penicillina.
Ecco cosa l'ha provocata la sensibilità dei porcellini d'India alle diossine, che queste sostanze erano chiamate i composti chimici più pericolosi conosciuti (più avanti nel capitolo 7). Basta un milionesimo di grammo, uccidere il maiale. I porcellini d'India non sono i soggetti migliori per testare la tossicità delle sostanze chimiche. I ratti sono molto meglio per questo, avere un ulteriore vantaggio significativo – non hanno riflessi. Se riesci a persuadere o forzare un topo, mangiare qualcosa, quello che sospettiamo, che è molto tossico, Puoi esserne certo, che l'animale dovrà digerirlo.

Il primo passo per testare la sicurezza di una sostanza è determinarne la tossicità mediante somministrazione agli animali. Se la sostanza non li uccide, il passo successivo è determinare la quantità, cosa può tollerare un animale. L'ultimo passo è trovare il valore LD50, cioè la dose letale 50% (quantità di sostanza necessaria per essere uccisa 50% animali da esperimento). Se la sostanza non ha proprietà cancerogene e non è molto tossica (cioè ha un alto valore LD50), poi può passare a studi con animali più grandi, e poi sui primati, prima che inizino finalmente gli studi clinici sull'uomo.

Perché la penicillina ha avuto tanto successo, nessuno è esigente, che il suo uso sia vietato, anche se ha effetti collaterali. Alcune persone sono allergiche a questo antibiotico. Ci sono anche casi di morte dopo il suo utilizzo. Ma i milioni di vite salvate hanno più che compensato il costo di queste morti. Tuttavia, sono noti casi di persone, che per paura di finire nel gruppo dei malcapitati a farne le spese, non prendono mai farmaci chimici. Comunque, si stima, che i pazienti non stanno assumendo fino a quando 25% la loro prescrizione.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *