Paracetamolo

Paracetamolo

Paracetamolo, proprio come l'aspirina, è un derivato del fenolo. È anche venduto con molti nomi, come per esempio. Tylenol negli Stati Uniti e Panadol nel Regno Unito. Ha due vantaggi, a chi manca l'aspirina. Viene assorbito attraverso il rivestimento dello stomaco, rendendolo efficace dopo 10 minuti, mentre la maggior parte delle aspirine viene assorbita nell'intestino, quindi si dovrebbe aspettare un'ora o più per l'effetto. Inoltre, il paracetamolo non irrita la mucosa gastrica. Le proprietà analgesiche del paracetamolo sono diventate evidenti, quando un paziente è stato somministrato per errore acetanilide ai suoi farmaci (un derivato del benzene), che ha dimostrato di essere un ottimo antidolorifico. L'acetanilide è piuttosto tossico e il corpo lo rende innocuo convertendolo in paracetamolo. Puoi vedere da qui, che si può ottenere lo stesso effetto positivo dell'uso dell'acetanilide, prendendo direttamente il paracetamolo. Proprio come l'aspirina, il paracetamolo blocca l'azione di un enzima necessario per produrre le prostaglandine.

L'uso del paracetamolo non è privo di pericoli. Due compresse ti danno una sensazione temporanea di sollievo durante un mal di testa o un attacco di dolore muscolare, natomiast 22 le pillole danno un sollievo eterno – in paradiso. Nonostante questo, quattro volte due al giorno possono essere tranquillamente prese 500 compresse di paracetamolo da milligrammi, settimana dopo settimana, mese dopo mese, anno dopo anno, fornito, che il paziente ha una struttura corporea e un peso medi e gode di buona salute. Tuttavia, ci sono casi di avvelenamento mortale in persone con basso peso corporeo, che hanno accettato 10 compresse di paracetamolo all'interno 24 ore. Niektórzy mogą nieświadomie przyjmować niebezpieczne dawki paracetamolu podczas przeziębienia, quando usano una combinazione di farmaci diversi, che possono contenere acetaminofene.

L'avvelenamento da paracetamolo minaccia anche gli alcolisti con un fegato danneggiato, potenziali suicidi e persone che soffrono di una condizione nota come bulimia nervosa. Questa afflizione colpisce soprattutto le giovani donne che si prendono cura della loro linea patologicamente. A turno si affamano mangiando in modo eccessivo. Alcuni usano il paracetamolo, da farti vomitare.

Ci, chi vuole suicidarsi usando il paracetamolo, spesso raggiungono il loro obiettivo, anche se cambiano idea o si trovano nel processo, prima che avvenga la morte death. Lavanda gastrica, Trasfusione di sangue, la connessione a un sistema di supporto esterno spesso non aiuta. Il paracetamolo ha già distrutto il fegato, e il miglioramento temporaneo dura solo pochi giorni. La morte arriva circa una settimana dopo. Il paracetamolo uccide più di duemila persone in tutto il mondo ogni anno.

Il paracetamolo è un buon bloccante dei recettori del dolore, ma il corpo lo tratta come veleno e cerca di espellerlo il più velocemente possibile, Com'è possibile. Ci sono due modi per neutralizzare il paracetamolo nel corpo. È più spesso attivato dall'attacco enzimatico del gruppo solfato alla molecola del farmaco. Di conseguenza, il farmaco diventa molto solubile in acqua e può essere filtrato nei reni. Un metodo alternativo prevede l'utilizzo di acido glucuronico da parte degli enzimi, derivato del glucosio, per attaccare una porzione di carboidrati alla molecola di paracetamolo, che facilita anche la rimozione di questa sostanza. Quando la quantità di paracetamolo nel corpo non supera le piccole dosi consigliate, gli enzimi citati non hanno problemi a liberarsi della sostanza.

Quando prendiamo troppo paracetamolo, il corpo prova i suoi metodi con solfati o acido glucuronico, e se non basta, usa l'ossidazione. Questo è un approccio rischioso, perché produce un veleno letale, che il fegato deve smaltire il prima possibile, usando il glutatione. Tuttavia, il fegato non è in grado di ricostruire rapidamente le riserve di glutatione e con più veleno la sua riserva si esaurisce. Quindi la sostanza nociva attacca e distrugge il fegato stesso. Dieci ore bastano, che il danno è irreversibile.

La catastrofe è prevenibile, somministrando un'iniezione di N-acetilcisteina, funziona altrettanto bene del glutatione epatico. Il sovradosaggio accidentale di paracetamolo non è quindi pericoloso, fornito, che l'iniezione venga somministrata abbastanza rapidamente. Anche gli effetti di un sovradosaggio possono essere contrastati, aggiungendo metionina alle compresse. Questo semplice amminoacido, contenente zolfo, aumenta naturalmente la quantità di glutatione nel fegato. Attualmente si prevede di iniziare a vendere una forma sicura di paracetamolo con l'aggiunta di metionina.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *